ASTROLOMIA
11.10.2018

L’esposizione di Velasco Vitali è interamente ispirata alle visioni e alla lettura de Il Milione di Marco Polo, che non è il diario di un viaggio, ma un racconto orale dettato 26 anni dopo la traversata asiatica da un Marco Polo prigioniero a Genova. È un’evasione in forma di ricordo, un’invenzione mentale e narrativa. Un percorso nei labirinti immaginifici della memoria in cui gli avvenimenti ricordati sono immagini ferme, inesauribili e immote: Velasco Vitali le traduce in sculture solide ma indefinite, fisse ma dalle letture inesauribili, e se osservate con attenzione appaiono come progetti per opere monumentali. 

invito

OPERE IN SPAZI PUBBLICI
10.04.2018

La scultura "Sbarco" è esposta nella Corte interna della Mole Vanvitelliana ad Ancona

Le sculture in ferro e lamiera formano l'installazione"Foresta Rossa" sulla piazza principale di San Pietro all'Olmo, a Cornaredo (MI)

Dal 3 marzo 2013 un'installazione in ferro e cemento con sculure di cane in ferro e cemento sarà esposta in modo permanente presso il Vittoriale degli Italiani, Gardone Riviera, Brescia.

ARCHIVIVITALI
28.10.2016

ArchiViVitali è un’associazione a carattere culturale e senza fini di lucro che ha l’obiettivo di conservare, tutelare, promuovere il nome e l’opera di tre autori che condividono  lo stesso cognome e il luogo di nascita: lo scrittore Andrea Vitali, il pittore e incisore Giancarlo Vitali, il pittore e scultore Velasco Vitali, tutti residenti a Bellano, sulla sponda orientale del Lago di Como.

sito ufficiale